DOTS

Cosa è DOTS?

DOTS – Defense Oriented Tactical Solutions è una piattaforma di Difesa Personale Moderna a 360° presente nella Marca Trevigiana, dal corpo a corpo classico o attagliato all’universo Donna, al Tiro Operativo di Difesa passando per lo Spray OC.

DOTS - Defense Oriented Tactical SolutionsNata da un’idea di integrare la Difesa Personale con tutti gli aspetti della vita reale per poter fronteggiare l’eventualità di dover sopravvivere a volte a molto più di un’aggressione. La DOTS studia metodi per poter erogare il massimo dell’efficienza e della professionalità a chi ne fa richiesta.

Immersi nella realtà moderna si è scelto di seguire una linea inerente la Difesa Personale Antiaggressione secondo la quale, solo con un’alta professionalità si potrà formare un bagaglio effettivo nell’allievo che si avvicina alla piattaforma.

Krav Maga SIKM, BDSA, Spay OC, CDS. Queste sono solo alcune delle sigle che compongono il paniere della DOTS Treviso. Andiamoli a vedere in particolare!

 


 

Krav Maga SIKM (Federazione Scuola Italiana Krav Maga), la prima scuola di Krav Maga in Italia. “Il Krav Maga (Qui la Storia) è la quintessenza della tattica per l’autodifesa, il combattimento corpo a corpo e la protezione di terza persona, insegna ad affrontare i reali pericoli della strada, e con un’ intelligente sikm-logoed immediata valutazione della pericolosità dell’aggressione e delle circostanze, anche ambientali in cui ci si trova, si impara a scegliere l’azione più opportuna da utilizzare per salvaguardare la propria incolumità. Il Krav Maga in Italia è stato diffuso a partire dal 1999 dal Maestro Philippe Kaddouch ex Istruttore dell’esercito israeliano che in quel anno ha formato Marco Buschini e altri pochi Maestri. Attualmente il Krav Maga è stato adottato da molti reparti speciali militari e di Polizia al mondo, è in uso in alcuni reparti speciali in Italia e in vari reparti dell’Esercito”.

 

BDSA (Beretta Defence Shooting Academy). La Beretta si contraddistingue da sempre nella qualità dei suoi prodotti, e, da anni ormai, punta anche alla formazione con la sua Accademia. Usare le armi in modo corretto significa beretta-logosicuramente più sicurezza, capacità di maneggio, migliori risultati.

Il Tiro Operativo Difensivo differisce molto concettualmente e praticamente dal tiro sportivo. Adatto sicuramente ai professionisti ed a coloro che detengono legalmente un “porto da difesa”, viene oggi anche visto dai comuni cittadini che detengono un “porto ad uso sportivo”, come un’occasione per capire le armi che posseggono, imparando da tecnici specializzati pronti a formare sia la parte teorica che quella pratica.

 

Lo Spray OC, comunemente conosciuto come spray antiaggressione o “al peperoncino”. Lo Spray è divenuto legale in Italia con il Decreto Ministeriale n.103 del 12 Maggio 2011, che con la successiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è entrato in vigore nel 2012. Tale norma regolamenta il giusto acquisto ed utilizzo di questo ausilio caratterizzato si dalla sua libera vendita, ma anche da un

Spray OC "Diva"

regolamento ben preciso che può far incorrere in una sanzione pecuniaria nonché giuridica quando non conosciuto.

I workshop informativi proposti dai tecnici specializzati, e spesso in patrocinio con i Comuni dei Territori, mirano a far conoscere al cittadino quali sono le normative vigenti al riguardo, ad indicare il giusto acquisto, ad insegnare l’utilizzo del mezzo nonché la decontaminazione eventuale.

 

 

Il CDS (Centri Donne Sicure) ovvero “L’educazione alla difesa femminile“. La Difesa personale femminile non è una moda ma una necessità. Nella società attuale la donna ha sempre più una figura forte e importante e questo porta alcuni uomini a sentirsi minacciati. Proprio per questo, più di sei milioni di donne nel nostro paese hanno subito almeno una forma di violenza. La difesa al femminile

CDS - Centro Donne Sicurenon va vista solo in riferimento ad un metodo di autodifesa fisica, va concepita in tutti i suoi aspetti. Una grande importanza va data alla prevenzione dei rischi. Prevedere una aggressione vuol dire non trovarsi impreparate alla reazione.

Questo sistema di difesa personale prevede una educazione alla sicurezza femminile con un programma che va oltre la mera tecnica fisica.